mercoledì 23 gennaio 2013

Spaghetti con la mollica alla moda di casa

Nella dispensa di casa uno degli ingredienti che non è mai mancato è l'acciuga.
Che fosse fresca di mercato o in un barattolo sott'olio, mia madre l'acquistava almeno ogni due venerdi per piccoli panini/merenda col burro oppure conditi con olio al peperoncino e papà si esibiva in un primo piatto tanto antico quanto facile e veloce da preparare.

Spaghetti con la mollica.

Mentre aspettate che l'acqua raggiunga il giusto bollore, sbucciate l'aglio e tagliatelo molto fine, aggiungete del peperoncino e fate dorare in padella. 
Quindi aggiungete alcuni filetti di acciuga, schiacciateli con una forchetta e lasciateli sciogliere un paio di cucchiai di pane grattugiato o di mollica di pane raffermo sbriciolato e fate tostare per qualche secondo. 
Distribuite il condimento sulla pasta scolata al dente e cospargete di prezzemolo tritato e di un mix di parmigiano e pecorino.

Se volete passare da un livello di difficoltà "facile" a "media", allora potete preparare da soli l'olio aromatizzato all'aglio e peperoncino.
Ecco come.

Procuratevi una decina di piccoli peperoncini calabresi, pugliesi o comunque di sicuro effetto piccante.
Lavateli, eliminate il gambo, tagliateli molto finemente senza disperderne i semi, e disponeteli in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.
Aggiungete uno spicchio d'aglio tritato finissimo, aggiungete un pizzico di sale e coprite con olio rigorosamente extra vergine di oliva. 

La zia Angela aggiunge anche una foglia di alloro, voi regolatevi a seconda del vostro gusto.
Chiudete e lasciate per circa un mese al riparo dalla luce. 
Poi filtrate il condimento aiutandovi con una garza, direttamente all'interno di una piccola bottiglia e chiudetela con un tappo di sughero.

E' perfetta anche da portare in tavola per l'immancabile ospite con la lingua d'amianto!