sabato 22 marzo 2014

Spaghetti di riso alla thailandese

Qualche giorno fa, mi sono imbattuta in un sito di cucina vietnamita www.bepnhata.com

Incuriosita da molte presentazioni, mi sono lasciata trasportare e sono calata come un lanzichenecco all'International Food Store dietro casa, brandendo il bancomat con aria molto pericolosa, almeno questa è stata l'impressione del mio compagno.

Ad ogni modo, ho fatto scorta di spezie, frutta secca e cereali, pasta di riso, di soia, salsa di pesce, di soia dolce e di soia "strong", e pure tre tipi di curry, magari poi mi scappa da rivisitare un pollo tandoori, chi può dirlo.
Mai mettere limiti alla fantasia in cucina!
 
Quindi ho scelto una ricetta thai. Che centra dite, in effetti... ma tant'è. 
The winner is:  Spaghetti di riso alla thailandese.
Cosa fare per preparare questo piatto, le mie solite due porzioni.
 
Prima di tutto mettete in ammollo circa un etto di spaghetti di riso in acqua tiepida per circa 10 minuti e nel frattempo....Tagliate 100gr di  tofu a bastoncini, due spicchi d'aglio a pezzetti, pulite e lavate 50gr di germogli di soia, tritate uno scalogno, ma se avete un cipollotto fresco è meglio.



Prendete il wok o una pentola larga e pesante. Scaldatelo, versate l’olio e rosolate una manciata di arachidi, poi toglieteli e metteteli da parte. 

Aggiungete aglio e cipollotto, e il tofu e fate cuocere fino a che iniziano a scurire.

Scolate gli spaghetti di riso e versateli nel wok, mescolando bene per evitare che si attacchino. 

Unite succo di un lime, un cucchiaino da caffè di zucchero, un cucchiaio da minestra di salsa di pesce (acquistatela in qualsiasi negozio di alimenti etnici o anche in un grande supermercato) e un peperoncino rosso medio.

Volendo la salsa si può anche preparare in casa con un bel fumetto di pesce ristretto con maggioranza moscardini e calamari.  

Continuate a cuocere a fuoco vivo.
 

Spostate gli spaghetti da una parte per far posto ad un uovo, rompetelo e fatelo cuocere come se doveste preparalo strappazato. Mescolatelo poi agli spaghetti. 
Unite 6 gamberoni o mazzancolle precedentemente pulite e private del carapace e mescolate. Aggiungete i germogli di soia e mescolate. 
Gli spaghetti dovrebbero risultare morbidamente aggrovigliati.

Versate su due piatti e spolverate con le arachidi tostate e frantumate in precedenza.