venerdì 25 ottobre 2013

Mini Strudel


E' chiaro che se volessi archiviare questa ricetta nella sezione Facilissimo potrei dire di fornirvi di un rotolo di pasta sfoglia pronta, ma visto che io non voglio si parte da Facile e la pasta sfoglia la facciamo così!


In una terrina amalgamate 220gr di farina con  1 uovo, 4 cucchiai di acqua tiepida, 2 di olio e una presa di sale
Lavorate la pasta. Trasferitela sula spianatoia infarinata e lavoratela ancora per 10/15 minuti.
Formate un panetto e lasciatelo riposare per un ora. Sbucciate e affettate 2 pere e 2  mele, unitele a 10 noci e 100gr di mandorle a pezzetti, a 150gr di albicocche precedentemente ammorbidite in mezzo bicchierino di brandy e la metà di 50gr di zucchero di canna.

Ricavate dalla pasta 8 rettangoli medio/piccoli.

Sciogliete 100gr di burro a bagnomaria, spennellatene metà sui ritagli di pasta e fate raffreddare.
Cospargete col resto dello zucchero e spalmateci tutto l'impasto, lasciando libero un margine ai bordi di ogni ritaglio.
Richiudete i ritagli di pasta formando dei piccoli rotoli e metteteli in una pirofila su un foglio di carta forno. Spennellate la superficie dei rotolini col resto del burro e cuocete in forno già caldo a 200° per 25/30 minuti.




Servite cosparso di zucchero al velo e se volete proprio fare i golosastri, e soprattutto passare alla fase Medio affiancateci una pallina di gelato alla crema di limone alla siciliana. 
Come? Con la ricetta artigianale della zia Maria, chiaramente senza gelatiera, sennò tornate al livello Facilissimo!

Da 2 limoni non trattati togliete la buccia, escludendo la parte bianca, e ammorbiditela in acqua per un paio d'ore. Poi spremete tanti limoni fino ad ottenerne un bicchiere da bibita quasi pieno, filtratelo e mescolatelo a poco più di 100gr di zucchero e incorporatevi lentamente a filo mezzo litro di latte.
Scolate le bucce dall'acqua, asciugatele e tagliatele a striscioline molto sottili e poi a pezzetti, quindi unitele al composto mescolando con un cucchiaio di legno e poi riponete in freezer per circa 20 minuti. 
Quindi, portate l'impasto su un fornello e cuocete a bagnomaria fino a quando non diventerà morbido. Toglietelo da fuoco. Montate un albume a neve ben ferma e amalgamatelo all'impasto. Non appena otterrete una consistenza cremosa, posizionate di nuovo nel freezer stavolta per almeno 3 ore, avendo cura di toglierlo e mantecarlo con una frusta a mano ogni ora.

Per renderlo più cremoso, prima di servire inserite il gelato nel bicchiere del frullatore, così da rompere i cristalli di ghiaccio che si saranno formati.