martedì 14 gennaio 2014

Code di mazzancolle su crema di carote aromatizzata alla curcuma


Questa ricetta è nata nella mia continua ricerca di abbinare 
alimenti e gusto tenendo sotto controllo le calorie.
Quando mi ha chiamata Lina per la sua festa di compleanno, 
abbiamo parlato molto dell'uso smodato di carboidrati sulle
 tavole da buffet. 
Quindi ecco arrivare il "pinzimonio a modo mio" versione 
proteine e verdure!

Per ogni commensale ho pulito due code di mazzancolle
lavandole bene sotto l'acqua corrente.
Con un coltellino affilato occorre tagliare la parte curva del 
carapace, nel senso della lunghezza, in modo da eliminare
il budello facilmente e aprirle poi, una volta cotte,senza difficoltà.
In una padella ho fatto soffriggere l'aglio in camicia e il 
peperoncino, tagliato per il senso della lunghezza, con 
olio extra vergine di oliva a fuoco dolce.
Appena raggiunge il calore e l’aglio si brunisce, consiglio
di eliminarlo e aggiungere le mazzancolle. 
Ora lasciamo cuocere per circa dieci minuti tenendo coperto, 
poi si spruzza con del cognac e si lascia cuocere a fuoco più
vivace fino alla completa evaporazione del cognac.
Poi riposizioniamo il coperchio a chiudere e si spegne il fuoco.
Ora possiamo preparare la crema di carote.
Dopo averle pulite e grattate con gli appositi guanti, le ho 
inserite nella vaporiera e lasciate cuocere fino a che non 
sono diventate morbide. 
Poi si lasciano raffreddare qualche minuto durante il quale 
possiamo togliere il carapace dalle mazzancolle, avendo però 
l'accortezza di lasciare la coda per facilitare la presa ai 
commensali.
Poi si passano al mixer assieme ad un paio di cucchiai di 
acqua, la curcuma, il sale, e l'olio e.v.o fino a raggiungere 
la giusta densità. 

Aiutatevi con una pinza da cucina per adagiare le mazzancolle 
sulla crema di carote.